Una nuova residenza Edisu nel complesso della Cavallerizza: ma a che costo?

Alter.Polis

15258564198_09d8a37798_oNelle ultime settimane abbiamo assistito a una brusca accelerazione delle manovre, guidate dalla Giunta Comunale con il coinvolgimento di numerosi altri attori pubblici e privati, per la spartizione e la vendita della Cavallerizza Reale, un complesso architettonico storico di immenso valore, patrimonio dell’umanità Unesco, che il Comune intende “spezzettare” e mettere sul mercato, proprio come un predatore che ha dribblato ogni ostacolo e sente di avere ormai catturato la preda. L’ultimo ostacolo che si oppone alla conclusione della vicenda è l’Assemblea Cavallerizza 14:45, espressione della cittadinanza torinese attiva e resistente che da molti mesi, organizzandosi in assemblee pubbliche, ha occupato e riaperto lo stabile della Cavallerizza, restituendogli così quel valore sociale e comune che l’amministrazione locale aveva calpestato e continua a calpestare.

Dopo mesi di parole fumose e finte promesse nei confronti degli occupanti-liberanti, martedì scorso (31 marzo) il Comune ha avviato con la firma del Sindaco l’ufficializzazione del Protocollo d’Intesa, documento  di indirizzo sulla futura destinazione e sugli interventi che toccheranno in sorte…

View original post 1,353 more words

Advertisements

About Giacomo Milano

lazy and curious. italian. loves IT, politics, books, photography, comics, videogames, wine and to hang around with friends. hates hypocrisy and arrogance.
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s